'Tour Napoli'

BACCALAJUOLO VENDITORE DI BACCALA’: PEZZO DI STORIA DELLA CUCINA NAPOLETANA!

  • Partecipanti min 20, max 30
  • Investimento 25,00 euro
    (Bambini GRATIS)
  • Durata 02:00 h.
  • Giorni Mercoledì
  • Orario 09:00 - 11:00
  • Location Napoli
Descrizione dell'esperienza "BACCALAJUOLO VENDITORE DI BACCALA’: PEZZO DI STORIA DELLA CUCINA NAPOLETANA!"

Tour gastronomico a piedi con guida locale

Baccalà: il prodotto ittico che fa parte della tradizione gastronomica e culturale della città.

La capitale di questo mestiere è stata ed è, in misura diversa – Somma Vesuviana. Fino ad una ventina di anni fa il pianterreno di molte case era occupato dalle vasche in cui si spugnava lo stocco: “o’mussillo” e stocco, emerso nel suo candore dopo il bagno nell’acqua e bicarbonato, era una prelibatezza, la carne dei poveri. Apprezzata pure “a scella” e baccalà.

Le vasche esistono ancora, ma i baccalajuoli risiedono in altre abitazioni, non soffrono più i reumatismi.

L’affollato mercato del pesce  è una delle tradizioni più antiche di Napoli. Da secoli, ci si reca non solo per comprare il pesce, ma anche per visitare e vivere questo luogo, dove i “canti” di pescatori e venditori la fanno da padrone.

Grazie a questa tradizione, alcune zone della città sono diventate così famose e apprezzate da napoletani e turisti da trasformare il mercato del pesce in un vero e proprio teatro all’aperto, dove va in scena un’opera popolare che occorre vedere assolutamente.

L’odore forte, la luce delle lampade che illuminano la mercanzia, i pesci ancora vivi. Prepara le orecchie, perché il venditore farà di tutto per convincerti che il suo prodotto è buono e utilizzerà, urlando, diverse frasi colorite per accaparrarsi la clientela, aumentando così notevolmente il livello di decibel.

Il tour tra i mercati del pesce della città di Napoli ti  permetteranno di cogliere la sua vivacità, la si può quasi toccare con mano. 

 


Programma e altre info

Visita Porta Nolana: sede di un notissimo mercato del pesce chiamato, “Ncopp’e mura”. Specialmente gremito e caratteristico durante le festività natalizie. Il mercato di Vico Soprammuro, conosciuto dai napoletani come mercato ncopp’e mura è un mercato prevalentemente di pesce. E’ lui la star, ma oltre ai prodotti ittici si possono reperire facilmente tutta una serie di altri prodotti. Grazie a questa tradizione, alcune zone della città sono diventate così famose e apprezzate da napoletani e turisti da trasformare il mercato del pesce in un vero e proprio teatro all’aperto, dove va in scena un’opera popolare che occorre vedere assolutamente.

Cosa aspettarsi

L’odore forte, la luce delle lampade che illuminano la mercanzia, i pesci ancora vivi. Prepara le orecchie, perché il venditore farà di tutto per convincerti che il suo prodotto è buono e utilizzerà, urlando, diverse frasi colorite per accaparrarsi la clientela, aumentando così notevolmente il livello di decibel.

Street food alla napoletana: durante la visita faremo sosta in una delle baccaleria più nota di Napoli, dove proverai il baccalà fritto alla napoletana che si mangia nel cuoppo, l'iconico cono riempito con bocconcini fritti di pesce


Lingue parlate dal Local: English, Italian, Spanish
Adesione al protocollo 'Accoglienza Sicura' definito nel documento di valutazione dei rischi dal D.Lgs. 2008/81 e s.m.i., al fine di mitigare il rischio di trasmissione del contagio da Covid-19 all'interno di location, strutture turistico-ricettive, ambienti al chiuso e all'aperto, con l'obiettivo di tutelare la salute e la sicurezza di ospiti, clienti, collaboratori, partner.