Artigianato

Borgo Orefici a Napoli: vivi l'esperienza dal sapore antico

Creazioni di gioielli dal sapore antico, che narrano di storie passate ma ancora vive nel tempo.

  • Partecipanti min 2, max 4
    Bambini non ammessi
  • Investimento 85,00 euro
  • Durata 03:00 h.
  • Giorni Martedì
  • Orario 10:00 - 13:00
  • Location Napoli
Descrizione dell'esperienza "Borgo Orefici a Napoli: vivi l'esperienza dal sapore antico"

Nel ‘ventre’ di Napoli, tra via Marina e corso Umberto I, si estende il cosiddetto Borgo Orefici. Fu la regina Giovanna d’Angiò alla metà del XIV secolo a dare il primo riconoscimento ufficiale alle attività dei maestri orafi.

Il patrimonio artistico ed artigianale della città di Napoli è da secoli impreziosito dalle creazioni degli orafi e dei gioiellieri locali che sin dal Medioevo esercitano la propria attività nel pittoresco quartiere Pendino ed in particolare in quella zona che si estende tra il mare ed il percorso meridionale delle mura greco-romane e che, non a caso, prende il nome di Borgo Orefici.

LA TRADIZIONE
Sono secoli che l'arte orafa napoletana produce manufatti pregiati che donano lustro alla tradizione artigiana cittadina. L'attività di orafi, gioiellieri, incisori, cesellatori ed incastonatori raggiunse, in epoca medievale, un tale livello di importanza che la regina di Napoli Giovanna I d'Angiò conferì il riconoscimento ufficiale alle loro botteghe che si riunirono in una corporazione dando vita al nucleo originario del Borgo Orefici dove erano concentrati la maggior parte dei laboratori.  I primi maestri orafi furono francesi al seguito della corte angioina, ma ben presto gli artigiani locali seppero affrancarsi e soppiantare del tutto gli stranieri, sfruttando la tipica caparbietà, l’inventiva e la fantasia che da sempre hanno caratterizzato i napoletani.Gli orafi napoletani si affermarono dando vita alla scuola napoletana la cui fama oltrepassò i confini italiani e si diffuse in tutta Europa. Nel corso del XVII secolo il vicerè del Regno di Napoli impose che l'attività degli argentieri e degli orafi potesse essere esercitata esclusivamente entro i confini del Borgo che divenne, dunque, l'unico centro di produzione, creazione e formazione della città. La corporazione rafforzò, così, il suo prestigio fino a diventare un vero e proprio Consorzio che oggi riunisce praticamente tutti gli operatori del settore.
Vivrai l'esperienza all'interno un un antico laboratorio orafo, Un viaggio alla scoperta dell'antica arte orafa, immersi in un mondo dove sembra che il tempo si sia fermato. 


Programma e altre info
Lingue parlate dal Local: English, French, Italian
Adesione al protocollo 'Accoglienza Sicura' definito nel documento di valutazione dei rischi dal D.Lgs. 2008/81 e s.m.i., al fine di mitigare il rischio di trasmissione del contagio da Covid-19 all'interno di location, strutture turistico-ricettive, ambienti al chiuso e all'aperto, con l'obiettivo di tutelare la salute e la sicurezza di ospiti, clienti, collaboratori, partner.

ALTRE ESPERIENZE:

Pittore per un giorno

dettagli

Creare un mosaico con i marmi colorati

dettagli

Stampa a ruggine

dettagli